Bollo auto 2021 in Lombardia: esenzioni e riduzioni

Team Calderone News

Redazione che si occupa della maggior parte degli articoli della testata. Appassionati della realtà Milanese, presenti su tutta la Lombardia

Quando si parla di bollo auto occorre far riferimento ai singoli regolamenti regionali. Nello specifico la Lombardia ha previsto l’esenzione o, in alcuni casi la riduzione, del bollo auto per determinate categorie di veicoli.

Esenzione bolli auto in Lombardia

Se lo scorso anno, per venire incontro agli automobilisti, era stata posticipata la scadenza della tassa di possesso, quest’anno non sembrano esserci provvedimenti di questo tipo, almeno in Lombardia. Sono previste però tutta una serie di agevolazioni che favoriscono soprattutto chi con i veicoli lavora. Ci sono poi incentivi che premiano i possessori di veicoli meno inquinanti, come le auto ibride, quelle a gas e quelle a idrogeno.
Non per tutti però sono previste esenzioni, quindi vediamo nel dettaglio cosa prevede la regione Lombardia circa l’esenzione dal pagamento del bollo auto.

Esenzioni bollo auto in Lombardia nel 2021

  • Veicoli di proprietà o a noleggio di imprese che esercitano attività di trasporto con servizio di noleggio con conducente (NCC) o taxi, purché legati all’attività e solo per l’anno 2021;
  • Ciclomotori e veicoli leggeri, come le minicar;
  • Veicoli a idrogeno;
  • Veicoli elettrici e alimentati solo a gas;
  • Autobus del servizio pubblico o che svolgono un servizio postale;
  • Veicoli per lo spurgo;
  • Veicoli adibiti alla raccolta dei rifiuti urbani;
  • Ambulanze e veicoli per il trasporto di plasma e organi intestati alle strutture del SSN;
  • Veicoli con più di 30 anni se non utilizzati a scopi professionali;
  • Veicoli di interesse storico iscritti agli appositi registri;
  • Veicoli dei corpi armati di stato, della protezione civile, di vigilanza ecologica, dei pompieri ;
  • Autoveicoli per il trasporto di persone bisognose di cure mediche o chirurgiche;
  • Veicoli di agenti diplomatici e consolari;
  • Veicoli di proprietà della Giunta e del consiglio regionale.

Sono esenti dal pagamento della tassa automobilistica anche le persone con disabilità e le Onlus.

Alcuni pagano meno

Ci sono poi alcune categorie di veicoli per cui è prevista una riduzione del bollo. Eccole elencate.

  • Vetture adibite al servizio taxi 75%;
  • Veicoli ibridi 50% per 5 anni;
  • Veicoli destinati al noleggio con conducente 50%;
  • Veicoli per la scuola guida 40%;
  • Autobus adibiti a noleggio con conducente 30%;
  • Autoveicoli adibiti al trasporto di cose di peso non inferiore alle 12 tonnellate e trattori: 20%.

Ricordiamo poi che da qualche anno a questa parte è possibile richiedere l’addebito del bollo auto direttamente sul conto corrente, godendo così di una riduzione del 15%. Inoltre, il pagamento del bollo attraverso un sistema elettronico permette di accumulare credito nell’ambito del Piano Cashless risparmiando una parte dell’importo.

Beatrice Piselli | La redazione

Team Calderone News

Redazione che si occupa della maggior parte degli articoli della testata. Appassionati della realtà Milanese, presenti su tutta la Lombardia

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *