Il Salone dell’auto 2020 a Milano: i luoghi papabili per ospitarlo

L’edizione 2020 del Salone dell’Auto si terrà a Milano. Al momento si sa soltanto che in piazza Castello ci saranno gli eventi riservati alle auto elettriche. Citylife in pole position per ospitare alcuni appuntamenti in programma.

Come un fulmine a ciel sereno è arrivata la scelta degli organizzatori del Salone dell’auto che hanno deciso che l’edizione 2020 traslocherà da Torino a Milano.

L’annuncio è stato dato da Andrea Levy, presidente di Parco Valentino. «Seguendo la nostra vocazione innovativa, abbiamo scelto per il 2020 di organizzare la sesta edizione in Lombardia in collaborazione con Aci. Sarà un grande evento internazionale, all’aperto e con una spettacolare inaugurazione dinamica a Milano nella giornata di mercoledì 10 giugno 2020. Ringraziamo la città di Torino per aver collaborato in questi cinque anni alla creazione di un evento di grande successo, capace di accendere sulla città i riflettori internazionali».

La manifestazione si terrà dal 17 al 21 giugno 2020. Al momento non si sa molto, solo che gli avvenimenti riguardanti le auto elettriche si terranno in piazza Castello. Per le altre zone diverse le opzioni in ballo. Citylife rientra nelle zone più papabili per ospitare alcuni eventi della rassegna.

I dettagli del nuovo progetto e il logo ufficiali saranno svelati a settembre in una conferenza stampa congiunta con le amministrazioni dei Comuni coinvolti.

La vocazione internazionale di Milano ha fatto la differenza

La decisione èsorprendente visti i numeri positivi della passata edizione (54 case automobilistiche coinvolte, 700mila visitatori totali e oltre 2mila vetture speciali esposte). Alla base ci sarebbe l’intento di dare all’evento una “vocazione innovativa” e un “respiro internazionale”.

Come spiega ancora Levy: «In questo Milano ci può aiutare. La scelta è stata quella di cercare dove serenamente possiamo continuare a fare il nostro lavoro rispondendo alla doppia responsabilità che abbiamo».

Per la città non è però un inedito

Dunque, il futuro dice Milano. Ma non si può definire come una prima volta a tutti gli effetti. La seconda edizione del Salone, nel 1902, si tenne nella città meneghina, che era stata inoltre preferita al capoluogo piemontese anche per le edizioni dal 1920 al 1937 (eccetta la parentesi romana nel 1929).

Torino è stata poi la sede dal 1948 fino al 2001. L’evento non fu poi organizzato fino al 2015 quando il Salone ha acquisito il nome ufficiale di “Parco Valentino – Salone & Gran Premio”.

Calderone.News Redazione – Andrea Sicuro

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *