La Madia Campagnola: tradizione piemontese a Milano

Vicino all’arena di Milano, in un ambiente elegante si possono gustare piatti dai sapori e profumi provenienti dall’Alto Monferrato e dintorni

Ristorante tipico ed accogliente, dove si  assaporano piatti della tradizione piemontese ed in particolare quelli dell’Alto Monferrato, del Roero e della Bassa Langa con estensione territoriale sino all’Appennino ed alle coste del Mare Ligure di Ponente. 

48 posti in un ambiente elegante,con decor dai toni grigi e panna, ricco di piante e fiori freschi, con luci soffuse e non dirette. Tavoli ampi e comode poltrone garantiscono un confort eccellente. Le distanze tra i tavoli assicurano la privacy. Le due sale trasmettono un’atmosfera tranquilla e piacevole.

Tutti i piatti sono presentati con molta attenzione. L’accentuato uso di erbe e piante aromatiche provenienti dai citati luoghi, conferiscono sapori e profumi che caratterizzano le ricette, le stesse che hanno contribuito a rendere famosa la gastronomia italiana nel mondo. 

Qualche piatto: Flan di verdure con fonduta di formaggio di Malga, Battuta di manzo all’ albese con sedano filangé  e senape, Code di gamberi e totanetti alla catalana con julienne di verdure, Gnocchetti di farina di castagne al pesto ligure, Costata di scottona all’ antica in padella con verdure di stagione saltate, Tonno fresco grigliato in crosta di pistacchi.

Alessandro e Paolo Bozzano (titolari) e lo staff sono impegnati ad interpretare l’antica matrice culinaria a tutela della sua continuità nel tempo. Ben fornita la carta dei vini, con etichette di alta qualità, esempio: Col di Sasso Banfi, Fiano Sannio D.O.P. cantine Solopaca. Langhe nebbiolo Azienda Chiarlo, Valdobbiadene D.O.C. La Tordera.

La Madia Campagnola, via Carlo Maria Maggi 6 Milano (vicino all’Arena) tel 02.83531378 [email protected]  – Orari: 12 -15, 19.30- 23.  Chiuso sabato a pranzo e tutta domenica.  Prezzi 30€ circa, escluso bevande.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *