Idee per la tavola di Pasqua 2019

Team Calderone News

Redazione che si occupa della maggior parte degli articoli della testata. Appassionati della realtà Milanese, presenti su tutta la Lombardia

 by Giorgia Fantin Borghi

Conigli, ranocchi, pulcini, uova di ogni genere, bulbi delicati e rose colte dal giardino. Ecco i dettagli che, ben collocati sulla tavola, rendono subito l’atmosfera “da festa”.

Prendete una domenica di Aprile, l’atmosfera rilassata di un giorno di festa, aggiungete un luogo ben allestito per l’occasione e qualche tocco di sapiente ospitalità, l’allegria della primavera che avanza ed ecco pronta la ricetta per una Pasqua perfetta, con qualche suggerimento interessante per rendere l’esperienza ancor più affascinante. Pasqua è sinonimo di convivialità informale ma raffinata, nonostante magari non sia proprio la vostra specialità, pensare per questa occasione ad un momento un po’ più movimentato potrebbe essere la carta vincente, creando qualcosa che sia più simile ad un brunch piuttosto che ad un pranzo convenzionale, includendo qualche food-station divertente e colorata. Inserite sulla tavola le uova, in tutte le sue forme, fiori e frutta di stagione, colori brillanti,provate a seguire qualche buon consiglio e buona Pasqua!

Pensa in multicolor

L’occasione è senza dubbio divertente ma per stare sul raffinato e non scivolare troppo in un allestimento “baby style”, consiglio di alzare l’asticella della ricercatezza utilizzando perla tavola tovagliati dai tessuti lussuosi ma colorati, giocando con combinazioni di colore ediversi pattern, sfoggiando una coraggiosa creatività puntando soprattutto sui tovaglioli. Quest’anno di gran moda: tessuti fiorati, ricamati con decori a tema, table-mat dalle formegrafiche e sovrapponibili. La combinazione doppio tovagliolo, con salviette di due colori diversi, è un trucco davvero facile da realizzare e sarà il vostro personal touch per una tavola davvero sontuosa.

Fiori non solo da guardare

Primavera = natura. In tutte le sue delicate forme, anche in quelle di fiori eduli, ormai facilissimi da reperire, possono rendere qualsiasi piatto o bevanda una vera opera d’arte impressionista. Tre fiorellini in un bicchiere d’acqua colorato e l’effetto wow è garantito. Poca spesa, splendida resa!

Il dettaglio che fa la tavola

Conigli, ranocchi, pulcini, uova di ogni genere, bulbi delicati e rose colte dal giardino. Ecco i classici dettagli che, ben collocati sulla tavola, rendono subito l’atmosfera estremamente bucolica e agreste. Per una tavola superchic aggiungete un tocco personale: un dettaglio di un vecchio servizio d’argento, una posata in peltro o due bacchette di legno lavorato al posto delle classiche posate, o ancora tazze e bicchierini da porto della nonna e riempiteli con mini-bouquet primaverili. Il gioco è presto fatto.

Lo stile in un sorso

Per dare un twist sempre diverso e di gusto ad un’apparecchiatura il segreto sta nella scelta del bicchiere. Ne basta uno (ma bellissimo) e la mise en place  ne guadagnerà subito in ricercatezza. Se potete sceglierlo ex novo prediligete un calice, sufficientemente grande per contenere sia acqua che vino. La scelta sarà strategica e potrete sempre eventualmente associarlo ad un tumbler più semplice.

Pasqua green style

Per il centrotavola ovviamente non solo fiori. Avete mai pensato che anche la frutta ma soprattutto la verdura e le pianticelle, possano essere facilmente utilizzate per decorare in maniera originale la tavola? Se non siete dei maestri di stile vi basterà seguire la regola del dispari, ovvero uno, tre o cinque contenitori di materiale simile (ad esempio vetro o legno) in tre differenti altezze, riempiti di un’unica varietà di verdi, fiori o frutta, coordinabili tra loro.

Give away

A chi non piace ricevere un regalino? Con un esborso estremamente contenuto potrete dar modo ai vostri ospiti di portare a casa un pezzettino dell’esperienza vissuta da voi: basterà un bulbo di giacinto, un sacchettino di ovetti ben incartati con un nastrino rigorosamente di stoffa, o una farfalla multicolore da appoggiare alla scrivania. 

GIORGIA FANTIN BORGHI 

Esperta di galateo del matrimonio e di storia della tavola, Giorgia Fantin Borghi è una delle professioniste più affermate nel wedding e nell’organizzazione di eventi speciali legati all’arte della tavola e al buon ricevere. Attualmente Giorgia Fantin Borghi si occupa del design e della produzione di eventi esclusivi nonché di workshop tematici legati al galateo del matrimonio e al bon ton della tavola, in collaborazione con alcuni dei migliori chef stellati italiani.

Team Calderone News

Redazione che si occupa della maggior parte degli articoli della testata. Appassionati della realtà Milanese, presenti su tutta la Lombardia

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *