Milano Monza Motorshow: la festa a quattro ruote

Svelato a Milano il “nuovo” Parco Valentino, che prenderà il nome di Milano Monza Open-Air Motorshow. La rassegna, dal 18 al 21 giugno 2020, si snoderà dal capoluogo lombardo fino all’autodromo di Monza e prevede sfilate ed esposizioni di auto d’epoca e del motorsport.

Una prima assoluta che già incuriosisce. Questo è il nuovo Milano Monza Open-Air Motorshow, presentato presso l’Auditorium HQ Pirelli della città meneghina.

La manifestazione si svolgerà dal 18 al 21 giugno 2020, con apertura prolungata fino alle 24 e sostituisce il vecchio Parco Valentino che dall’anno prossimo non si svolgerà più a Torino, ma a Milano. Attesi 40 brand automobilistici e 500 mila visitatori.

A presentare l’evento il presidente e ideatore della manifestazione, Andrea Levy, il numero uno di Aci Angelo Sticchi Damiani, il governatore lombardo Attilio Fontana, i sindaci di Milano e Monza, Giuseppe Sala e Dario Allevi, oltre al Ceo di Pirelli, Marco Tronchetti Provera.

Un salto nella storia motorsport

L’autodromo di Monza sarà l’attrattiva princiapali. Lì le case automobilistiche esporranno le loro novità e la gamma completa di prodotto.

Lì gli appassionati non avranno che l’imbarazzo della scelta con esposizioni di auto classiche, moto, vetture di Formula 1 e del mondo del motorsport, test drive, oltre ai paddock colorati da modelli di supercar, hypercar e prototipi.

Di fatto l’inaugurazione ufficiale dell’evento per cui sono già disponibili i biglietti su TicketOne e sul sito www.milanomonza.com. Costi: 20 euro per il biglietto standard, 15 euro il ridotto e l’ingresso serale dopo le 19, 10 euro il ridotto per l’ingresso serale.

Prima ancora si potrà assistere alla Milano President Parade, la preview in movimento dell’esposizione di Monza.

Mercoledì 17 giugno 2020 si potranno vedere anteprime mondiali e italiane sfilare tra il pubblico, dal Castello Sforzesco fino a piazza Duomo.

Ai nastri di partenza i rappresentanti delle case con le auto giudicate più rappresentative di ciascun brand.

Alle novità della sfilata milanese si aggiungeranno modelli del motorsport e del mondo heritage.

I modelli resteranno in esposizione fino a tarda serata, quando ripartiranno in direzione Autodromo.

L’Autodromo si accenderà dunque di tutti i colori della passione. Tutte le novità, la gamma completa e le anteprime delle case automobilistiche saranno in mostra nell’area Roccolo, uno spazio verde all’aperto, di oltre 60 mila metri quadri.

Per gli amanti dei fuoristrada ci sarà anche un’intera area dedicata alla prova su strada di 4×4 di tutte le marche, l’Experience Off-Road.

Un occhio anche alla mobilità elettrica

In contemporanea a Milano, dal 18 al 21 giugno, si svolgerà il Focus Auto elettriche. L’incontro, gratuito, prevede un approfondimento sulla mobilità sostenibile, con possibilità di test drive di tutti i modelli elettrici e ibridi plug-in.

In programma tavole rotonde e convegni sulle tematiche ambientali, sulle motorizzazioni green, la componentistica del motorsport e la micromobilità.

Un programma ricco per tutti i gusti

All’interno dell’area Gerascia nell’Autodromo sarà allestita anche una sezione organizzata in collaborazione con il collezionista Corrado Lopresto.

L’attenzione sarà dedicata al mondo dei trasporti a 360 gradi e comprenderà barche, aerei e moto contemporanei e storici.

Da menzionare anche il paddock accanto ai box sin cui verranno esposte nei paddock dalle case automobilistiche e dai collezionisti dal 18 al 21 giugno.

Completeranno l’allestimento aree dedicate all’intrattenimento del pubblico e allo street food.

Grandi protagonisti anche i collezionisti privati e i proprietari di supercar. Per loro sfilate, raduni e giri in pista.

Confermato il Gran Premio Parco Valentino, il tour per 200 equipaggi selezionati tra supercar e prototipi, che si svolgerà il 21 giugno 2020 con arrivo nel circuito brianzolo.

Insomma, mancano ancora molti mesi all’evento ma già in lontananza pare di udire il rombo dei motori.

Calderone. News Redazione – Andrea Sicuro

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *